COMUNICATO STAMPA: DECISIONE CORTE SPORTIVA D’APPELLO UNDER 16

rugby-news

“La società Mogliano Rugby si rammarica di aver riscontrato, nel contenuto della decisione della Corte Sportiva d’Appello n. 10 depositata in data 30 gennaio, un palese errore circa quanto riportato a pagina 4 della decisione resa pubblica sul portale della F.I.R., affermando che “la mamma del capitano del Mogliano Rugby, Alessandro Garbisi, entrava all’interno del recinto di gioco, per poi dopo pochi secondi uscirne fuori accompagnata”. La società, a tutela dei propri tesserati interessati e familiari coinvolti nella dichiarazione, evidenzia tale disattenzione nella stesura della decisione da parte della Corte, sottolineando come la madre del tesserato Alessandro Garbisi non fosse nemmeno presente alla partita e conseguentemente, l’attribuzione di tale condotta, appare fortemente lesiva della reputazione della stessa. Il club ha inteso esprimere pubblicamente l’erronea ricostruzione dei fatti dichiarata dalla CSdA, riservandosi di chiarire l’accaduto nelle sedi più opportune.”