I RISULTATI DELLE SQUADRE BIANCOBLU’ NEL WEEKEND 14-15/04/2018

20180325, Serie B, Mogliano v Reno Bologna, foto alfio guarise, Mogliano Veneto, Stadio Maurizio Quaggia

ECCELLENZA

ECCELLENZA 18^ Giornata: RUGBY CALVISANO V MOGLIANO RUGBY 50 – 0

CADETTA

MOGLIANO RUGBY v RUGBY CASALE 12 – 47

Una sconfitta pesante anche per la squadra Cadetta nel derby molto sentito contro il Rugby Casale. Molti gli ex. in campo, qualche momento di nervosismo ma sempre nei limiti. Occorre una pronta reazione nelle prossime giornate per scongiurare ogni pericolo di essere raggiunte dalle squadre che tentano di non retrocedere.

MARCATORI: pt 4′ Girotto meta tr. Girotto; 18′ A. Zorzi meta tr. Girotto; 30′ Boscain meta tr. Girotto; st 3′ Ceccato meta tr. Giabardo; 5′ Carnio meta tr. Girotto; 18′ Carnio meta tr. MenegheLLo; 32′ Iorresan meta; 34′ DopLa meta tecnica; 40′ Longo meta.

MOGLIANO: Giabardo (st 33′ Busatto); R. Russo, CappeLLari, Sangion, Manfren (st 18′ Venturato); Fiorini, CerveLLin; Bonotto (st 30′ L. Marini), Simionato (st 18′ Chiusso), A. Pesce; Marian, CavaLLini (st 25′ A. Marini); Viale (st 12′ Longo), D’Onofrio, Ceccato (st 35′ Sammarco).

ALL. Girotto.

DOPLA CASALE: I orresan; A. torci (pt 39′ Pivato), Visentin, Miotto, N. Gobbo; Girotto (st 5′ L. Zorzi), J. Gob bo (st 5′ MenegheLLo); Camata, Ardi La Ayala, Simion (st 3′ Marin); F. Cin cotto, Marafatto (st l’ SecoLo); Zanar do, Boscain (st l’ Carnio), Levaggi (st l’ Conte).

ALL. SgorLon Stevanato.

ARBITRO: AngeLucci di Livorno.

NOTE CarteLLino giallo a Cappellari (8′ pt) e Visentin (38′ pt); pt 0 21. MOGLIANO (eg) E’ bastato un tempo at DolLa Casale per allungare Le mani sulla preziosa vittoria esterna, avanti 21 a 0 al cambio campo grazie a tre mete. Netta ripresa Mogliano ha aperto e chiuso le marcature ma nel mezzo ci sono state altre 4 mete casalesi. 

 

UNDER 18

Giocare al “Pippo Torresan” non è mai semplice, oggi poi contro dei padroni di casa così battaglieri sembrava impossibile.
Ultima di campionato per tutte le squadre d’Elite dell’under 18 ed i leoni erano ospiti del S. Donà. Squadra rimaneggiata da infortuni, ma i biancoblù oggi dovevano tornare a casa con 5 importanti punti e chi oggi è sceso in campo lo ha fatto con forte determinazione. Inizia l’incontro ed i padroni di casa tengono gli ospiti lontano dall’area di meta, tanto che la prima marcatura (trasformata) arriva solo al 20° con Facci, poi al 24° Garbisi segna la seconda meta e si va al riposo. Secondo tempo che inizia bene, al 2° minuto Facci marca un’altra importante meta, anche questa trasformata, ma in seguito sarà più complesso avvicinarsi alla meta dei sandonatesi. Inaspettatamente saranno proprio i padroni di casa a marcare una meta. Il tempo passa e sembra sempre più difficile avvicinarsi all’area di metà avversaria, un giallo per parte al 28° però, da la giusta carica ai leoni che al 33° con Drago vanno a marcare l’ultima metà della partita. Risultato fondamentale per avera una buona  garanzia di accedere alle fasi finali dei playoff. Ora a seguito del risultato pervenutoci da Rovigo, la classifica finale attende le interpretazioni del regolamento della Federazionedelle che stabilirà ufficialmente le prime 3 posizioni e di conseguenza chi accederà alle fasi successive, tra Benetton, Mogliano e Rovigo, insieme al Valsugana.
 
S. Donà. Mogliano 7-26 (0-12)
Mete: Mogliano, Facci 2, Garbisi 1, Drago 1
S.Donà 1 trasf.
Trasf. Garbisi 3/4.

 

UNDER 16
Oderzo – Mogliano 7 -43(0-17)
 
Ultima giornata di campionato per i leoni dell’Under 16, impegnati nella trasferta in casa dell’Oderzo. Nei primi 15 minuti Mogliano parte forte segnando tre mete e imponendo il proprio gioco, la partita sembra in discesa ma i biancorossi reagiscono con una serie di azioni pericolose sulla metà campo moglianese che però si concludono in un nulla di fatto. La seconda frazione di gioco comincia con i grifoni più intraprendenti e che mettono sotto pressione i leoni con una serie continua di pick and go. Con questo gioco estremamente usurante, Mogliano poco tempo dopo, prende in mano le redini dell’incontro segnando, prima la meta del bonus e successivamente un parziale di oltre quaranta punti. Un plauso ai ragazzi moglianesi capaci di chiudere la stagione regolare da imbattuti e con una differenza sostanziale con le altre rivali tra punti fatti e subiti, non concedendo il bonus difensivo a nessuna squadra avversaria. Complimenti  anche ai genitori dei ragazzi, i quali assieme all’under 100 hanno contribuito a livello economico nel rendere possibile la trasferta di giugno in terra abruzzese. Il prossimo appuntamento vedrà i ragazzi impegnati sabato 21 aprile nella prima tappa Seven ai campi di Favaro Veneto.
 
Mogliano: Fiorin. Iachetta. Marin. Garbisi A. Patron. Sante. Garbisi M. Grego. Santin. Vianello. Marini. Piovesan. Spironello. Bassotto. Casarin.
A disp. Barrile. Carriero. Cavaleri. Anoruo. Sitko. Baratella.
 
Tabellino:
1t. Mete: Marin. Patron. Iachetta.
2t. Mete: meta Oderzo. Marin. Garbisi A. Sante. Garbisi A.
 
Trasformazioni:
Garbisi A. 4/6
Sante 0/1
Oderzo 1/1

UNDER 14

Partita dai due volti quella vista sabato pomeriggio presso il curatissimo impianto sportivo del Valsugana Rugby. I nostri ragazzi entrano in campo lasciando concentrazione, impegno e spirito di sacrificio dietro la porta dello spogliatoio. Il Valsugana invece ha il coltello tra i denti, e sembra voler vendicare l’eccessivo passivo subito in occasione della tappa moglianese del Super Challenge. La partita inizia e da subito la squadra bianco celeste si impone con grande fisicità, vincendo ogni contatto grazie ad un attitudine straordinariamente combattiva e occupa il campo, sia in attacco che in difesa, con grande maturità. Il Mogliano, oggi visibilmente non in giornata, tenta di aggrapparsi alle solite iniziative individuali dei soliti singoli, ma oggi non ce n’è per nessuno e, se si vuole reagire, bisogna farlo collettivamente. Il Valsugana nel primo tempo finisce per varcare la linea di meta per ben quattro volte e la partita sembra essere definitivamente segnata. Nell’intervallo gli allenatori tralasciano qualsiasi analisi dal punto di vista tecnico e si concentrano sull’aspetto attitudinale. I ragazzi si guardano negli occhi, si raccolgono intorno alle parole del capitano e al rientro la musica cambia, da subito. Valsugana è sorpreso dalla reazione di questo indomito Mogliano, tenta come può di arginare il ritrovato entusiasmo dei biancoblù ma finisce per incassare 3 mete nel giro di pochi minuti. I protagonisti in campo sono gli stessi, ma in questo secondo tempo i ruoli si invertono. Forse c’è lo spazio per un miracoloso recupero, i ragazzi ci credono e i tifosi pure, ma ogni speranza svanisce in occasione di una bella meta, frutto di un pregevole cambio d’angolo, che il Valsugana riesce a segnare sotto i pali dei nostri ragazzi. È giusto così, in questa seconda parte del campionato se commetti troppi errori, a fine partita l’avversario ti presenta il conto. L’arbitro di giornata, figlio di cotanto padre Franchino Properzi che tanti bei ricordi ha lasciato a Mogliano, fischia la fine sul 29-21 e i ragazzi realizzano che per poter vincere con squadre così ben attrezzate non è più sufficiente giocare per scampoli di partita; concentrazione, attenzione al dettaglio e voglia di combattere vanno mantenuti dall’inizio alla fine, ed è su questo che si tornerà a lavorare in settimana.

Partita invece a senso unico quella dei “piccoli”: il Valsugana si dimostra essere molto più maturo fisicamente, tecnicamente e anche tatticamente. Il risultato parla chiaro, un 47-15 che racconta di pochi protagonisti moglianesi in campo e qualche spettatore di troppo. A fine partita sgorga qualche lacrima, gli allenatori sanno che in settimana dovranno tornare a porre il focus sui fondamentali, ma il bello del rugby è che offre a tutti una seconda possibilità, e speriamo che al ritorno, tra le mura amiche del Quaggia, gli esiti siano diversi.

VALSUGANA 1 – MOGLIANO 1: 21-29
Mete: 5-3 Trasformazioni: 2-3
Marcatori: Barzan, Cristofalo, Lorenzetto
Piazzatori: Dalla Venezia (3)

VALSUGANA 2 – MOGLIANO 2: 47-15
Mete: 6-3 Trasformazioni: 6-0
Marcatori: Bertolissi (2), Bianchin
Piazzatori: /