I RISULTATI DELLE SQUADRE BIANCOBLU’ NEL WEEKEND 15-16/12/2018

20181215, Coppa Italia 2018/19, Mogliano Rugby 1969 v Lafert San Donà, Mogliano Veneto, Stadio Quaggia, Quarta giornata, foto alfio guarise

TOP12

RUGBY COPPA ITALIA 2018/19: MOGLIANO RUGBY 1969 Vs LAFERT SAN DONA’ 19 – 10

CADETTA

Sconfitta per la cadetta a Ferrara che si vede anche superare in classifica dalla compagine universitaria. Partita noiosa con molti scontri fisici e poche azioni piacevoli degne di nota. Nel primo tempo Mogliano parte bene ma subisce in un solo quarto d’ora tre mete, di cui due su intercetto, che peseranno in modo decisivo sul punteggio finale. Nel secondo tempo Mogliano segna due mete e si riporta sotto ma Ferrara si limita a controllare dominando la mischia chiusa conquistando agevolmente anche il punto di bonus.

CUS FERRARA RUGBY VS MOGLIANO RUGBY 1969 35 – 22 (27-10)

Marcatori: 17′ cp. Pasa (3-0); 20′ meta Bondoni, tr Bondoni (10-0); 24′ meta Marcaggi tr. Fiorini (10-7); 27′ meta Aboulfath tr Bondoni (17-7); 31′ meta Lunardon tr Bondoni (24-7); 38′ cp Fiorini (24-10); 40′ cp Bondoni (27-10)

st: 61′ meta Lavorgna R. (27-15); 63′ meta Mejia (32-15); 67′ meta Pesce A. tr.Fiorini (32-22); 78′ cp Bondoni (35-22)

CUS FERRARA RUGBY: Bondoni, Bregoli, Lunardon,Squarzoni, Scariot, Pasa, Scanavacca, Ippolito, Aboulfath, Altavilla, Cavalieri, Brunelli, Bellunato, Fogagnolo, Fabbian

a disp. Rimessi, Solari, Pasquali, Zingaro, Marattini, Mejia, Ravanini

MOGLIANO RUGBY 1969: Torresan, Cappellari, Riato, Zanchi G., Marcaggi, Fiorini, Pesce I., Eugenio, Simionato, Pesce A., Ceolin, Cavallini, Brancaccio, Ceccato Enrico, Viale

a disp: Lavorgna G., Lucchetta, Chiusso, Zanchi A. Lavorgna R., Marangon, Venturato

All. Girotto

UNDER 18

Benetton Vs Mogliano 22 – 7 (22 – 0)

Risultato purtroppo negativo con un primo tempo molto sofferto, dove Mogliano subisce la pressione di Treviso, che segna dopo pochi minuti. Netto il divario sotto l’aspetto dell’aggressività e anche della fisicità nella prima frazione. La ripresa ha visto una partita più equilibrata, con Mogliano che ha costretto in varie occasioni i padroni di casa a difendersi dentro ai propri ventidue, segnando anche una meta al 53′ con Leonardo Marin (trasformata da Alessandro Garbisi) ma che non è bastata per recuperare il match. Adesso la pausa per le festività e poi si inizierà a pensare alla prossima gara, che è prevista per il 13 gennaio 2019, con l’incontro casalingo contro San Donà, ultimo impegno del girone di andata.

MOGLIANO RUGBY 1969: Marin L., Milan, Drago, Iachetta, Uncini, Marin M., Garbisi A., Malossi, Marini, Vianello, Casarin, Piovesan, Di Bert, Zane T., Zane F.

a disp: Bassotto, Zabotto, Ziosi, Acerboni, Garbisi M., Pavan, Fiorin

All. Eigner

UNDER 16

Mogliano Rugby 1969 – Benetton Treviso 0 – 33

Sfida al vertice nel Campionato Elite under 16 dove tra le mura del Quaggia si scontravano i primi della classe del Benetton Treviso con i leoni biancoblù, attualmente secondi in classifica. La partita comincia in salita per i padroni di casa, con i biancoverdi che sfruttano la maggiore fisicità del pacchetto di mischia andando in meta dopo pochi minuti con una rolling maul. Al 5′ Mogliano fallisce un calcio piazzato centrale sui 40 metri e Treviso ritorna ad attaccare, andando in meta due volte su azioni di pick and go. Nella seconda frazione di gioco Treviso continua a sfruttare la fisicità del pacchetto degli avanti e la netta superiorità in rimessa laterale, Mogliano difende con aggressività e il punteggio rimane invariato fino a 10 minuti dalla fine quando Treviso segna ancora due mete, una su ripartenza vicino al punto d’incontro e una su un calcetto a seguire nell’ultima azione. Il punteggio segna 33 a 0 per gli ospiti che si confermano una squadra per il momento senza rivali e la più quotata del campionato. Appuntamento al 20 gennaio nel derby casalingo contro il Rugby Rovigo.

UNDER 14 

Nelle sfide U14 tra Mogliano Rugby 1969 e Rugby Villorba, doppia vittoria per le due formazioni biancoblù.

I protagonisti della prima partita della fredda giornata di sabato sono i biancoblù più piccoli, l’annata 2006, per dare la possibilità ai compagni più grandi di partecipare ai vari “open day” degli istituti superiori. I ragazzi, non molto concentrati nella fase di riscaldamento, al fischio d’inizio sembrano cambiare mentalità, portandosi subito nella metà campo avversaria e segnando la prima meta al 5’ con Drago, che trasforma. Dopo pochi minuti arriva anche la seconda marcatura da parte del capitano Iachetta, sempre trasformata da Drago. Gli avversari non ci stanno e oltrepassano la nostra linea di meta portando il punteggio sul 7 a 12. Da quel momento in poi i nostri segnano 3 mete subendone una allo scadere e il primo tempo finisce 12 a 35. Il secondo tempo è a senso unico, i leoni segnano 7 mete mentre i ricci solamente 1. La partita si conclude 19 a 82 per Mogliano. Da sottolineare l’esordio in un campo da rugby di Marco Di Napoli e Marco Sari, nuovi leoni arrivati in questa stagione. Prossimo appuntamento fissato per mercoledì sera, con la cena di Natale per concludere al meglio il 2018.

Villorba 2006 – Mogliano 2006: 19 – 82 (12 – 35)
Mete: 3 – 12  Trasformazioni: 2 – 11
Marcatori: Drago (2), Iachetta, Tessari (2), Matradi (2), Cerrone (2), De Rossi (3)
Trasformazioni: Drago (10), Iachetta

Anceh per i “2005” il derby con i “ricci” è sempre molto sentito ed è da sempre misura di paragone in termini di prestazione. Il riscontro nel punteggio, ma soprattutto nella qualità del gioco è senz’altro positivo e premia i giocatori del Mogliano che chiudono l’anno con un’altra sonante vittoria. Piano piano i meccanismi del gioco corale, la ricerca degli spazi e l’efficacia nelle azioni stanno diventando un punto fermo delle partite dei nostri ragazzi. Tutto bene quindi in attacco, ma più di qualche ombra resta ancora in difesa e permette ad un tenace Villorba di segnare tre mete. Ogni buona squadra deve avere come base una solida difesa, allora bisogna lavorare ancora, senza l’alibi delle condizioni del terreno di gioco o dell’ampiezza del divario nel punteggio. La pausa Natalizia permetterà ai nostri ragazzi di recuperare stimoli e forze per i numerosi impegni futuri. A questo punto l’occasione è propizia per augurare a tutti un lieto Natale.

Villorba 2005 – Mogliano 2005: 19 – 45 (5 – 24)
Mete: 3 – 7 Trasformazioni: 2 – 5
Marcatori: Bertolissi (2), Bianchin (2), Favaro, Favaretto e Gnasso
Trasformazioni: Favaretto