I RISULTATI DELLE SQUADRE BIANCOBLU’ NEL WEEKEND 26-27/05/2018

33601923_1093607994113782_8665980750367031296_n

ECCELLENZA

 

CADETTA

 

UNDER 18

 

UNDER 16

 

UNDER 14

Si conclude ieri con un pregevole terzo posto, nella splendida cornice della Guizza a Padova, l’avventura del Mogliano Under 14 al Super Challenge 2017/18. Cammino irto di ostacoli quello percorso dei nostri ragazzi che hanno lottato fino alla fine, il più delle volte complicandosì la vita, per salire quest’ultimo gradino del podio sembrato a più riprese irraggiungibile. Prima partita contro il Prato: l’erba bagnata, il pallone scivoloso e la tensione giocano brutti scherzi al Mogliano che al dodicesimo minuto (su 20), si trova sotto 0 – 10 con poche idee e ben confuse. Per fortuna Mogliano reagisce con un cambio di strategia e la qualità dei nostri viene fuori e nel giro dei restanti 8 minuti la situazione si ribalta, prima pareggiando nel punteggio e poi nell’ultima azione segnando in bandierina, Mogliano regola cosi uno scorbutico Prato. Pericolo scampato per il momento in attesa della seconda eliminatoria con la Capitolina. Come sempre i nostri subiscono la pressione che porta subito i Romani a segnare con trasformazione. Ancora una volta la reazione ci porta dal 7a 0 al 7 pari, per poi per subire poi di nuovo il 12-7 e superare gli avversari grazie ad una seconda meta trasformata (12-14). I 5 minuti finali vedono il Mogliano erigere un fortino sulla linea di meta rendendo vano ogni tentativo romano di varcarla. Il fischio che chiude il match regala al Mogliano l’accesso alla semifinale. Ritroviamo così il Verona, vecchia conoscenza quest’anno e con la quale non abbiamo mai vinto. Le due partite eliminatorie risolte all’ultimo minuto non hanno permesso cambi e Mogliano si presenta all’inizio della prima semifinale forse un po’ stanco fisicamente e anche scarico mentalmente. L’atteggiamento sudditante e per niente aggressivo permette al Verona di varcare tre volte la nostra linea di meta. L’uscita di Capitan Simone per crampi aumenta le difficoltà e fa presagire una disfatta ma con uno scatto d’orgoglio i nostri bravi ragazzi reagiscono, segnando a loro volta 2 mete e fallendo di poco una terza. L’onore almeno è salvo, ma la partita è del Verona, e a Mogliano rimane l’accesso alla comunque prestigiosa finaline per il terzo/quarto posto. Anche qui si rinnova il classico derby con la Benetton e la partita si annuncia come sempre equilibrata. Segniamo noi, ci raggiungono loro, segnano loro, li raggiungiamo noi, per un 14 a 14 finale che decreta lo spareggio ai calci. Un concentratissimo e “Super” Pippo c’entra due piazzati su tre, che è quel che basta per conquistare il terzo posto agognatissimo e anche soffertissimo ma, forse per questo, ancora più bello. Alla premiazione la nostra under 12, ah no scusate ma tali sembriamo fisicamente rispetto agli altri, alza la coppa, ultimo premio di un anno ricco di tante soddisfazioni.

 MOGLIANO vs GISPI PRATO: 15-10
Mete: 2-2 Trasformazioni: 1-1 Punizioni: 1-0
Marcatori: Lorenzetto (2); Trasf.: Dalla Venezia (2)
 
MOGLIANO vs CAPITOLINA: 14-12
Mete: 2-2 Trasformazioni: 2-1
Marcatori: Lorenzetto (1) Zegna (1);  Trasf.: Dalla Venezia (2)
 
MOGLIANO vs VERONA: 12-17
Mete: 2-3 Trasformazioni: 1-1
Marcatori: Lavorato (1) Panizzi (1); Trasf.:  Dalla Venezia (2)
 
MOGLIANO vs BENETTON: 14-14  
CALCI PIAZZATI: 2-1
Mete: 2-2 Trasformazioni: 2-2
Marcatori: Lorenzetto (2); Trasf.: Dalla Venezia (2+2)
 

MINIRUGBY