I RISULTATI DELLE SQUADRE BIANCOBLU’ NEL WEEKEND 7-8/04/2018

20180325, Serie B, Mogliano v Reno Bologna, foto alfio guarise, Mogliano Veneto, Stadio Maurizio Quaggia

ECCELLENZA

ECCELLENZA 17^ Giornata: MOGLIANO RUGBY v CONAD REGGIO 38 – 40

CADETTA

Arriva purtroppo una sconfitta anche per la squadra Cadetta.

RUGBY RIVIERA – MOGLIANO RUGBY  21 – 0

RIVIERA: N.Pavin; Tiso, Taffarello, Martignon, Zanibellato; T.Pavin (6 Agrado Garcia, 68′ Giammanco), Biasiolo (75′ Favaro); Moroso (44′ De Luca), Terza, Gasparini; Terren (64′ Baracch), Malerba: Doria (43′ Mozzato), Foresto (66′ CajanD, Baldan.

All. M.Pavin.

MOGLIANO: Russo; Cappellari, Sangiol, Zanchi, Manfren; Fiorini, Cervellin; Viale, Bonotto, Pesce; Marian, Cavallini; Al Abkal (10′ Longo), D’Onofrio, Cappelletto (75′ Chiusso).

ALL Girotto.

Arbitro: Franco di Pordenone.

Marcatori: 23′ m. N.Pavin t. Baldan; st 6′ m. Zanibellato t Baldan, 35′ meta tecnica Riviera.

Note giallo a Baracchi. Pt 7-0.Terreno di gioca in buone condizioni, spettatori 120.

UNDER 18

MOGLIANO VENETO. Ultima partita casalinga per i ragazzi Under18 Elite della fase di qualificazione che ci vede affrontare i parietà rossoblu del Rugby Rovigo Delta in una partita che può essere determinante per la classifica finale. Squadre orfane dei ragazzi impegnati con la nazionale, ma con un potenziale tecnico e fisico che non sfigurerebbe in nessuna manifestazione rugbystica di livello nazionale. Le due formazioni messe in campo si sono affrontate a viso aperto cercando entrambe di imporre il proprio gioco, più fisico quello del Rovigo, più tecnico quello del Mogliano. Partono bene i nostri giocatori non subendo la fresca fisicità dei rodigini e ribaltando continuamente il fronte di attacco con un’attitudine al gioco cresciuta molto in queste settimane. I continui attacchi dei biancoblu vengono concretizzati in due calci piazzati ben indirizzati dall’estremo di turno Muzzi. Non ci stanno i ragazzi di Rovigo che premendo, soprattutto nel gioco di maul da touche, arrivano a siglare l’unica meta dopo una serie di pick and go, senza trasformazione. Con pazienza e tessendo trame di gioco piacevoli per gli spettatori, arriva anche per il Mogliano la meta, con una pregevole azione corale finalizzata da un guizzo di Marin. Per il Mogliano, prima della fine del primo tempo, si presenterà un’altra occasione che sfuma per un nonnulla. Notevole la mole di gioco sviluppata nel corso del primo tempo, con timing quasi perfetto ed attitudine al lavoro difensivo, nonché visione di gioco ed idee offensive ben chiare. Da segnalare nel primo tempo l’uscita anticipata del primo centro Moschella per infortunio. Secondo tempo che inizia molto bene per Mogliano che a va segno con un calcio piazzato e ne fallisce un altro, risultato di una continua e costante creazione di gioco, con i mediani di apertura e di mischia biancoblu che dettano tempi e trame, nonché un superbo pacchetto di mischia che annichilisce il pack avversario. Attenzione nelle touche, placcaggi ben portati, personalità nelle scelte di gioco e disciplina, hanno visto la concretizzazione nella meta costruita in seguito dalla squadra e portata a segno da Tommaso Zane. Il tempo scorre, il gioco pure, le due compagini cominciano a riequilibrarsi, i rodigini non ci stanno e cercano di attaccare, ma oggi la difesa del Mogliano è veramente perfetta e non permette agli ospiti di alimentare lo score. Complimenti a tutti trenta i ragazzi. Ora rimane un ultimo sforzo per riuscire a superare questa prima fase di qualificazione, l’attenzione non deve scemare, ma ogni atleta dovrà essere pronto per la partita che ci vedrà opposti alla compagine biancoceleste del San Donà.

Mogliano Veneto, campo “Maurizio Quaggia n. 2”
Domenica 8 aprile 2018 – ore 11:00
Campionato Under18 Elite 2017/2018
Mogliano Rugby – Rugby Rovigo Delta   21 – 5 (13-5)
Marcatori: pt.: c.p. Muzzi (3-0); c.p. Muzzii (6-0); m. Rovigo (6-5); m. Marin tr. Muzzi (13-5); st.: c.p. Muzzi (16-5); m. Zane T. (21-5)
MOGLIANO RUGBY: Muzzi, Uncini, Drago, Moschella, Facci, Marin, Frassanito (Cap.), Mengotti, Ouadoudi, Zane T., Ziosi, Zoldan, Sponchiado, Malossi, Zane F.
a disp.: Bianco, Zabotto, Pintauro, Marini, Dalla Venezia, Milan, Bianchin
All.: Eigner, Michieletto
RUGBY ROVIGO DELTA: Bordin, Ceglia, Modena, Zeggio, Milan, Teneggi, Visentin, Carretta, Lugato, Roncon, Parolo, Rubello, Scarparo, Tellarini, Vecchini (Cap.)
a disp.: Bellettato, Vanzan, Biondi, Mattetti, Costantini, Quadri, Marzolla
All.: Tellarini
arb.: Rossi Jacopo

 

UNDER 16
Mogliano – Tarvisium  62 – 7 ( 41-0 )
Penultima giornata di campionato per l’under 16 moglianese che affrontava tra le mura amiche le magliette rosse del Tarvsium. Probabilmente i biancoblu disputano il miglior primo tempo di tutta la stagione, protagonisti fin dai primi minuti con un gioco ordinato e ricco di intensità. Un parziale di 7 mete a 0 vede concludere la prima frazione di gioco con un Mogliano in completo controllo della partita. Nel secondo tempo i leoni continuano a premere sull’acceleratore ma qualche errore dovuto alla frenesia regala possesso agli avversari che sapranno costruire nei minuti finali la meta della bandiera. L’arbitro fa concludere la partita sul 62 a 7, appuntamento a domenica prossima in casa dei Grifoni Oderzo.
Mogliano: Fiorin. Baratella. Cazzaro. Osagie. Patron. Iachetta. Garbisi M. Carriero. Grego. Vianello. Piovesan. Marini. Spironello. Metovski   Casarin. 
A disp.   Anoruo. Stefani. Sitko. Sante. Marello. Barrile. Soldà. 
Marcatori 
1t. Mete: Fiorin. Piovesan. Carriero. Osagie. Carriero. Cazzaro. Osagie. 
2 t. Mete: Piovesan. Patron. Meta tarvisium. Piovesan. 
Trasformazioni:
Iachetta 4/8
Sante 2-2
Tarvisium 1/1

UNDER 14

La trasferta di Rovigo era attesa un po’ da tutti come una possibile verifica dell’attuale stato di forma delle nostre due squadre, anche alla luce di un periodo durante il quale i ragazzi non avevano dato proprio il massimo dell’impegno durante gli allenamenti. Mogliano apre le marcature dopo 4 minuti di quella che almeno per il primo tempo sarà una continua dimostrazione di tecnica e solidità e dove tutti sono al posto giusto e fanno la cosa giusta. Rovigo non è certo irresistibile e non ha la forza né la capacità di opporsi al Mogliano. Il secondo tempo, complice un leggero calo mentale e anche fisico per il caldo, vede un  Mogliano più rilassato e un Rovigo più volitivo. Qualche errore di troppo interrompe il ritmo avanzante dei biancoblu che comunque continuano a segnare, ma adesso con minore frequenza. Gli sforzi del Rovigo vengono premiati alla fine con una sola meta. Quindi una bella partita per Mogliano che però deve ancora ricercare quella continuità di concentrazione per alzare il livello della prestazione. La partita del 2005 resta in equilibrio grazie ad una prestazione “tutto cuore” dei nostri ragazzi. Qualche esordio e ruoli nuovi per qualcuno ma  ancora una volta la differenza sta nella fisicità e si sa che a Rovigo questa qualità non manca. Leggero predominio territoriale rodigino nel primo tempo ma punteggio fermo sullo 0 a 0. Nella ripresa un paio di placcaggi mancati aprono la strada ai Rossoblu ,ma caparbiamente i nostri si riportano sotto segnando subito; l’altalena delle marcature porta Rovigo avanti 3 mete a una e ipoteca seriamente la partita. Ma Mogliano non ci sta, reagisce segnando a sua volta due mete e portandosi sotto di due punti. Nell’ultima azione, l’attacco del Mogliano viene fermato a 2 metri dalla linea di meta, negando una vittoria che sembrava a portata di mano. Dobbiamo comunque fare un applauso a questa squadra che tira sempre fuori un coraggio esemplare ed avere pazienza che tutti riescano ad acquisire la necessaria esperienza. Il prossimo impegnativo appuntamento sarà in casa del Valsugana, sabato prossimo.

MOGLIANO 1- ROVIGO 1: 54-7

Mete: 8-1 Trasformazioni: 7-1

Marcatori: Lorenzetto (2), Zegna (2), Chinellato, Dalla Venezia, Miglioranza, Panizzi.

Piazzatori: Dalla Venezia (4), Chinellato (3)

MOGLIANO 2 – ROVIGO 2: 17-19

Mete: 3-3 Trasformazioni: 1-2

Marcatori: Bellotto, Bianchin, Favaro

Piazzatori: Bellotto